Bollicine dal Mondo: Parigi, tra Crazy Horse e Moulin Rouge

20130320-115121.jpg

La nostra inviata speciale Cocó Rouge, sempre in giro per il mondo, è approdata anche a Parigi, dove è andata a visitare i locali storici de La Ville Lumière.
Ecco il suo racconto:
“In occasione della settimana della moda mi trovavo a Parigi dal 28 febbraio al 5 marzo e come non cogliere l’opportunità di andare al CRAZY HORSE e al MOULIN ROUGE?
Sabato 2 marzo ore 20.30 al 12 di avenue George V mi accingo ad entrare al Crazy Hourse…
Posato il piumino al guardaroba, una hostess mi fa accomodare al mio tavolo, mi apre la bottiglia di champagne e mi augura una buona visione.
Sono in una posizione fantastica ho davanti a me il mitico palco!
L’ambiente è molto intimo alle 21.00 in punto inizia lo spettacolo il tendone nero, su cui era proiettato un viso di donna con caschetto bianco, si apre… ed eccole apparire 12 ragazze bellissime con cappello da guardia inglese della regina (quello alto di pelo nero), sono praticamente nude con guanti rossi e una cintura su cui si aggancia il reggicalze, si muovono come burattini….. si susseguono numeri bellissimi di performer singole con corde o in coppia con effetti di specchi, molto sofisticati per niente volgari veramente di classe…. Diciamo che l’unico numero di burlesque è eseguito da una ragazza che interpreta una segretaria che si spoglia appoggiandosi ad una scrivania…. Che dire? Queste non sanno neanche cosa sono i pasties hanno fili interdentali al posto di slip che si tolgono senza problemi!!!! Diciamo che se lo possono permettere sono veramente bellissime….
Tutt’altro ambiente è Il Moulin Rouge, enorme, praticamente un vero e proprio teatro, situato nel quartiere Pigalle sotto Montmartre, sicuramente molto più commerciale, meno sofisticato. Qui le ballerine sono tantissime con costumi molto appariscenti, sembra molto più uno spettacolo di varietà, di burlesque nenche l’ombra…diciamo che il prezzo del biglietto viene ripagato dai 4 minuti di can can!!! Molto coinvolgente, ma assolutamente non paragonabile all’atmosfera che si respirava al Crazy….. Purtroppo non sono riuscita ad andare al Lidò sarà per la prossima volta!!!!! Au revoir!”
20130320-115154.jpg

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: